Torino perde i voli per Iasi e Suceava

Published on: 5 Febbraio 2018

Filled Under: news

Views: 13483

Nelle prossime settimane si assisterà ad una clamorosa e inattesa sforbiciata ai voli da Torino Caselle all’Est Romania, nel dettaglio alle regioni Moldova e Bucovina da cui proviene la maggior parte della comunità romena residente in Piemonte. Blueair infatti sospenderà il volo Torino-Iasi a partire dal giorno 10 Febbraio: la rotta era stata inaugurata nel mese di Giugno, operata con 2 frequenze settimanali, è una rotta su cui Blueair ha impiegato molto spesso il 737-800 da 189 posti, il più capiente della flotta, per via dei notevoli riempimenti. Il volo tornerà dal 16 giugno fino al 30 settembre, declassato quindi da rotta annuale a “stagionale estiva”, con l’intenzione di servire solo il periodo di maggior traffico legato ai rientri.

La nota più dolente arriva però da Tarom: la compagnia di bandiera rumena ci ha comunicato oggi la decisione di cancellare le due rotte attive su Caselle, per Iasi (trisettimanale) e Suceava (monosettimanale) a partire da fine Marzo. Il volo per Iasi opera su Torino ininterrottamente dal 2013, mentre il volo per Suceava era stato inaugurato nello scorso mese di Luglio a seguito di una grandissima richiesta da parte della comunità romena residente in Piemonte. La sede moldova di TAROM ci ha chiesto di segnalare gli indirizzi a cui rivolgersi per chiedere rimborsi e riprotezioni, scusandosi per i disagi che verranno causati alle centinaia di passeggeri coinvolti da questa decisione:

https://www.tarom.ro/it/contatto/agenzie-nazionali

https://www.tarom.ro/it/contatto/agenzie-internazionali

Non sappiamo cosa ci sia esattamente dietro la decisione di entrambe le compagnie, che hanno convissuto in concorrenza finora, ed abbandonano queste tratte a poche settimane dall’inizio della stagione estiva 2018: è possibile che la concorrenza abbia fatto calare la profittabilità di questi voli, nonostante i riempimenti siano sempre stati positivi. Pesa soprattutto la chiusura di Iasi, rotta che storicamente ha sempre funzionato da Caselle: visto il disimpegno di Tarom e Blueair, ne approfitterà Wizzair che ha anch’essa una base operativa a Iasi?

Queste chiusure si aggiungono alla lista delle cancellazioni che abbiamo riportato negli ultimi mesi: l’estate 2018 vedrà l’assenza a Caselle di voli per Berlino, Istanbul, Mosca, e ora anche di Suceava, con Iasi ridotto a mezzo servizio. Riusciremo a recuperare in extremis queste destinazioni, che erano tutte ben servite nel 2017?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *