Londra-Torino: 25 voli in due giorni

Published on: 10 febbraio 2018

Filled Under: news

Views: 1342

Inizia l’altissima stagione per il traffico di sciatori sulle nostre montagne ed in particolare per i “voli della neve” a Caselle, e come sempre coincide con l’inizio delle vacanze di Carnevale, che per Scandinavi ed Inglesi rappresentano il momento più gettonato per concedersi una settimana bianca sulle nostre montagne.

Oggi sabato 10 febbraio sarà la giornata clou per il traffico dalla Scandinavia: 16 voli in arrivo, la destinazione più gettonata è Göteborg da cui sono attesi ben 8 charter, seguita da Stoccolma, Copenhagen, Oslo, Helsinki e Billund. Di questi 16 voli, 15 sono charter ed 1 solo di linea, il Blueair da Stoccolma, un’operazione che sta dando buoni risultati e che speriamo convinca la compagnia low cost basata a Caselle a mantenere l’anno prossimo anche Copenhagen.

Come sempre la destinazione più battuta è il Regno Unito: in due giorni sono attesi a Caselle ben 43 voli provenienti dagli UK, ormai è impossibile distinguere tra charter e linea, perchè sappiamo bene che tutte le compagnie di linea vendono allotment ai tour operator inglesi come fossero dei charter. Londra si conferma la regina dei weekend della neve: in due giorni atterreranno ben 25 voli dai 4 aeroporti londinesi di Gatwick (16), Stansted (5), Heathrow (2) e Luotn (2), probabilmente il record di sempre. British Airways la fa da padrone con 10 voli in due giorni, seguita da Titan, TUI, easyjet, Ryanair, Blueair, Enter Air, Jet2, Germania. Prenotare un Londra-Torino a metà Febbraio è come prenotare un volo per la Costa Smeralda a Ferragosto: i prezzi si aggiravano sui 400£ one-way, e tutti i voli di British, easyjet, Ryanair e Blueair hanno comunque sfiorato il tutto esaurito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *