Scatta l’orario invernale a Caselle: ecco le novità

Published on: 26 ottobre 2017

Filled Under: homepage, news

Views: 3205

Domenica 29 Ottobre prende il via la stagione invernale di Caselle, una stagione che vede tante novità rispetto all’anno scorso ma anche tanti tagli, situazione che al momento rende difficile capire come varierà il traffico durante i prossimi mesi. In particolare, rispetto allo scorso inverno il network di Caselle si arricchisce di 7 nuovi collegamenti: Lisbona, Siviglia, Stoccolma, Londra Heathrow, San Pietroburgo, Suceava e Marrakech. Sull’altro piatto della bilancia i tagli: Torino non sarà più collegata a Berlino, mentre altre destinazioni nazionali ed internazionali vedranno una riduzione delle frequenze, ma vediamo i dettagli delle novità.

Alitalia a sorpresa torna ad essere il primo vettore di Caselle per numero di voli settimanali: 62 rotazioni con destinazioni Roma, Napoli e Reggio Calabria, 10 voli giornalieri in settimana e qualche rotazione in meno nei weekend. Segue a ruota Lufthansa con 59 voli settimanali: destinazioni Monaco e Francoforte, voli operati in gran parte con Embraer 195 di Air Dolomiti, una novità operativa che dovrebbe portare ad un aumento della capacità offerta.

Blue Air, dopo un anno da protagonista nella crescita di Caselle, durante l’inverno 2017/18 ridimensiona la sua presenza su Torino. Si allarga il network, ma cala il numero di voli operati, pur mantenendo 4 macchine basate: sono confermate 15 rotte, ed i voli settimanali varieranno tra un minimo di 52 a Novembre fino a 62 nel periodo natalizio, contro i 68 voli settimanali dello scorso inverno, una riduzione che in bassa stagione vale quindi -20% di movimenti. Questo taglio è ancora più pesante se si pensa alla stagione estiva appena conclusa quando i voli settimanali erano oltre 100. Le new entry Blue Air rispetto alla winter 2016/17 sono 5: Iasi, Lisbona, Siviglia, Stoccolma e Trapani. Guardando ai tagli, Roma e Berlino vengono cancellate definitivamente, mentre altre 6 rotte vengono ridotte rispetto allo scorso anno fatto salvo il periodo natalizio: Alghero, Londra, Madrid, Napoli, Pescara e Bucarest. Ci attendiamo comunque una ripresa per la summer 2018.

Ryanair conferma 10 rotte per l’inverno su Torino contro le 11 del 2016/17. L’anno scorso Ryanair volava tutti i giorni tra Caselle e Trapani, rotta soppressa e sostituita già da questa estate con un incremento su Palermo, mentre non ci sono stati altri contraccolpi su Torino a seguito dei tagli improvvisi annunciati dagli irlandesi a Settembre. In totale Ryanair opererà 55 voli settimanali da Caselle (58 nel periodo natalizio), 2 in meno rispetto all’anno scorso, e con ogni probabilità si confermerà il primo vettore su Caselle per traffico.

Sul fronte inglese, British Airways e Jet2 aumenteranno l’offerta invernale, andando di fatto a rimpiazzare Monarch che ha appena cessato le operazioni dopo 50 anni di storia e di charter anche su Torino. British incrementa i voli per Gatwick da 13 a 14 settimanali, e torna a volare tra Torino ed Heathrow, al momento con soli 2 voli settimanali tra fine Novembre ed Aprile, pensati per l’incoming di sciatori sulle nostre montagne. Jet2 apre la nuova rotta per Birmingham con 2 voli settimanali, ed incrementa Manchester da 2 a 3 voli settimanali, oltre a confermare la ski route da Edinburgo.

Altra novità per l’incoming di sciatori arriva dalla Russia: S7 Airlines apre la nuova ski route da San Pietroburgo e raddoppia il volo da Mosca, al momento entrambe le rotte risultano stagionali invernali.

New entry anche sul fronte dei voli etnici. Tarom prosegue anche in inverno il collegamento per Suceava, inaugurato con grande successo lo scorso mese di Giugno, mentre TUI sbarca a Caselle con un nuovo volo settimanale per Marrakech, un volo indirizzato sia alla clientela etnica che leisure.

Tra le altre compagnie c’è Iberia, che incrementa il volo per Madrid da 9 a 10 settimanali rispetto a un anno fa. Novità invernale anche per Meridiana che opererà il Torino-Olbia a Natale e poi bisettimanale da Febbraio. Segnaliamo infine che Turkish e Royal Air Maroc hanno annunciato di voler incrementare l’offerta rispettivamente su Istanbul e Casablanca in entrambi i casi da 3 a 5 voli settimanali, ma al momento non risultano conferme. Tutto confermato senza differenze di rilievo tra gli altri vettori.

L’orario invernale di Caselle, a cura di Roberto Manganelli, è consultabile a questo link:  http://www.flytorino.it/orario-voli/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *